Adsl Vs Fibra: cosa scegliere

Advertising
adsl-vs-fibra-cosa-scegliere
 
 
Advertising

Attualmente la connessione internet in casa è data quasi per scontata a differenza di pochi anni fa, ma questo non significa che non vi siano più domande da porsi. La prima riguarda la scelta tra ADSL e fibra. Questi due metodi non sono certamente i soli esistenti sul mercato, ma certamente sono quelli maggiormente diffusi sul territorio nazionale. La scelta tra i due può essere ardua, considerando le enormi differenze tra i due sistemi di connessione.

L'ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line) si basa sull'utilizzo della linea telefonica tradizionale, il che significa che per averla in casa non è necessario apportare alcun tipo di modifica all'impianto che già si possiede. La fibra ottica al contrario, si basa su un sistema di trasmissione dati del tutto diverso, che richiede l'allaccio alla rete della fibra. La nuova installazione è resa necessaria dal fatto che con questo sistema, il segnale della connessione viaggia in particolari cavi in fibra di vetro che consentono un download e un upload molto più veloci del cavo telefonico tradizionale grazie alla trasmissione ottica.
La velocità di trasmissione dei dati è, infatti, la differenza chiave tra i due sistemi.

L'ADSL viene chiamata anche asimmetrica, in quanto prevede velocità di download diverse da quelle di upload (con la prima maggiore della seconda). Questo fa si che l'ADSL sia assolutamente adeguata al classico uso domestico della connessione internet, basato sulla navigazione sui siti. Lo svantaggio dell'ADSL da questo punto di vista risiede nelle difficoltà in cui si può incorrere nel caso di utilizzo di sistemi di condivisione di file (file sharing) o nella telefonia voip, che può risultare difficoltosa.
La fibra ottica al contrario, sfrutta una banda nettamente maggiore di quella utilizzabile attraverso il cavo telefonico. Questo si traduce in una velocità nettamente maggiore sia in fase di download che in fase di upload. Parlando di numeri, se l'ADSL può raggiungere una velocità di 20 Mega in download, la fibra ottica parte da una velocità di 30 Mega, arrivando a toccare i 100 Mega in alcune zone e città di Italia (la copertura è da verificarsi prima dell'installazione) e persino, come avviene attualmente, 300 mega in alcune zone di Bologna, Torino e di Milano.
Nel momento in cui si opta per la fibra e si verifica la copertura domestica, è necessario verificare se si ha a disposizione una connessione di tipo FTTH (Fiber to the Home) o se invece si ha una connessione di tipo FTTS o FTTC (Fiber to the Street o Fiber to the Cabinet). Nel primo caso la centralina è installata direttamente nel condominio e la fibra che raggiunge l'abitazione percorre un tragitto breve, quindi con poca dispersione del segnale e una conseguente velocità aumentata. Nel secondo caso invece il cavo che entra in casa si allaccia alla centralina che si trova in strada; il maggiore tragitto da percorrere per il segnale attraverso il cavo domestico comporta una maggiore dispersione e, di conseguenza, una minore velocità. 
La connessione domestica attraverso la fibra ottica, inoltre, regala altri vantaggi. Innanzitutto la connessione risulta essere più stabile e meno influenzata dalle interferenze elettromagnetiche.  La maggiore stabilità riguarda anche la resistenza durante condizioni meteorologiche avverse. Le forti piogge influenzano negativamente le linee ADSL, mentre la fibra ottica non risente alcun effetto negativo, e quindi non presenta alcun rallentamento.
Tenuto conto di queste considerazioni, la fibra ottica sembra surclassare completamente l'ADSL in quanto a stabilità, qualità e prestazioni. Tuttavia anche la fibra ottica presenta degli svantaggi che possono rendere la fibra meno conveniente.
Innanzitutto la copertura territoriale. La fibra ottica non è disponibile su tutto il territorio nazionale e dove non è presente, la scelta è obbligata, in quanto la copertura dei cavi telefonici sfruttabili dall'ADSL è invece completa.
Altro elemento che rende la fibra ottica poco conveniente rispetto all'ADSL è il costo. La fibra ottica è più stabile ed efficiente, ma costa anche di più.

Per scegliere il metodo migliore per avere la connessione internet in casa quindi è necessario ponderare attentamente tutte le caratteristiche dei due sistemi per valutare quali sono quelli che maggiormente rispecchiano le esigenze dei clienti. Se si è disposti a spendere di più (e si vive in una zona coperta dalla fibra ottica), la scelta migliore è proprio l'allaccio ai cavi della fibra. Se al contrario non si è mossi da particolari necessità riguardo la velocità, considerando anche le performance attualmente garantite da una buona linea, scegliere di risparmiare può rivelarsi ancora la scelta più corretta.


Advertising
 
 
 
 

Guarda anche


i-10-motivi-per-cui--necessaria-l-adsl-a-casa
I 10 motivi per cui è necessaria l'adsl a casa

Ricordare gli impegni Se non avessi l'adsl non riusciresti ad addormentarti...

come-scegliere-l-offerta-adsl-giusta-semplici-consigli-per-non-sbagliare-e-risparmiare
Come scegliere l'offerta Adsl giusta. Semplici consigli per...

Scegliere la connessione ADSL più adatta a noi non è semplice. Con questa...